Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le notizie nella tua casella di posta e per ottenere sconti sui nostri servizi! Qui trovi l'informativa.

A “Carta Vetrata” si è parlato di noi!

Sabato scorso, 27 febbraio, e poi in replica domenica 28, nell’ambito del programma Carta Vetrata — in onda su Radio Città Futura — si è parlato anche di noi.

carta

Questo programma radiofonico, ideato e condotto dall’editore Alberto Gaffi con Flaminia Naro, si pone come un “format graffiante dove a essere presi di mira sono tutti gli attori della filiera editoriale: dagli scrittori ai lettori, passando per i librai”. Dell’ultima puntata è stata ospite Rita Charbonnier, fondatrice di Scrittura a tutto tondo, per parlare non solo dei nostri servizi, ma anche — più in generale e soprattutto — di self-publishing e del print-on-demand. Se volete riascoltare l’intervento, potete utilizzare il player qui sotto. Felice nuova settimana a tutti voi!

Trarre vantaggi dalla pirateria digitale…?

Secondo alcuni, quella che la pirateria digitale sia una brutta cosa per gli autori è una favola che raccontano gli editori; chi scrive, piuttosto, dovrebbe esser grato a chi crea e diffonde copie pirata dei suoi eBook, perché il “pirataggio” è la base del successo.

pirateria

Sembra una semplificazione; e lo è. E non fa che perpetuare la narrazione della quale parlavamo nell’ultimo post (punto 2), secondo la quale il vero lupo cattivo del sistema è l’editore, capitalista senza volto che sfrutta l’autore e oltretutto gli racconta balle. Quindi, tanto vale fregarlo, piratando; l’unico che ci rimetterà, nel caso, è lui.

Ma se fosse effettivamente anche possibile, per chi scrive, sfruttare la pirateria digitale a proprio vantaggio? Se fosse possibile considerare i pirati come un team di marketing che lavora per lo scrittore/la scrittrice senza che lui/lei debba pagarlo…? 😉

(altro…)

Come difendersi dalla pirateria digitale

Quanti di voi, sinceramente, non hanno sul proprio e-reader o sul proprio computer nemmeno un eBook pirata? Il fenomeno della pirateria digitale è diffusissimo; ci si può scherzare, si può tentare di spiegare perché il diritto d’autore è importante… e si può anche aver paura di ritrovare il proprio lavoro riprodotto all’infinito e senza tutele.

pirateria

Difatti non pochi autori, ed editori, rinunciano in partenza alla pubblicazione dei libri nella versione eBook. È però un’arma a doppio taglio, se non una zappa sui piedi: se è vero che in questo modo si evitano i download illegali, è anche vero che si rinuncia a una maggior diffusione del libro: perché un’edizione nel formato elettronico la comporta, senza alcun dubbio.

Ecco cosa, secondo noi, si può fare per proteggersi dalla pirateria digitale.

(altro…)

Scrivere a quattro mani: pro e contro dell’avere un coautore

Ti hanno chiesto di scrivere un libro a quattro mani? Oppure, al contrario, immagini che un tuo progetto di scrittura trarrebbe vantaggi dalla collaborazione con un coautore, con una coautrice? Scrivere a quattro mani può essere una buona idea, in effetti, può essere anche molto divertente, ma non di rado succede che i coautori finiscano a fare… come cane e gatto.

Avere un coautore: cane e gatto

Ci sono modi di evitare che sorgano conflitti tra coautori. Prima di parlarne, però, chiariamo cosa NON si intende per scrittura a quattro mani. Diciamo che tu hai già pubblicato e che le tue capacità hanno ottenuto riconoscimenti, e che un bel giorno ti si presenta un tale il quale dichiara di avere un’idea meravigliosa per un libro: gli serve “solo” una persona qualificata per “scriverlo insieme” — ma in realtà è abbastanza chiaro che il grosso del lavoro dovresti farlo tu. Questi connubi non funzionano quasi mai. Spesso non riescono neppure a instaurarsi; il più delle volte s’interrompono dopo un po’, in modo sgradevole. Perché la scrittura a quattro mani possa funzionare, occorre che ognuno faccia la sua parte.

(altro…)

Scrivere: Hit Parade del 2015

Buongiorno e buon anno a tutti! Le vacanze ormai sono finite, il 2016 è iniziato non da molto e allora abbiamo pensato di aprire il nuovo anno con la nostra Hit Parade… 😉 una panoramica sui nostri articoli in tema di scrittura, pubblicazione e promozione: quelli che, sulla base del numero di visualizzazioni, sono stati giudicati più utili negli ultimi 12 mesi.

parade

  1. Il più letto in assoluto è Come organizzare una serata di presentazione per un libro. Di successo. Hai un libro in uscita, quest’anno? Prova a darci un’occhiata!
  2. Al secondo posto, Sì, dovresti scrivere. Oggi più che mai. Se uno dei tuoi progetti, per il 2016, riguarda la scrittura di un libro che hai sempre rinviato, questo è il post che fa per te…
  3. Segue Intervista con Stefano Cerboni, autore di “Velista per sbaglio”. Stefano è uno dei nostri autori, che abbiamo assistito nella creazione e promozione del suo libro elettronico (tra non molto anche cartaceo). Se stai pensando di lanciarti in un’impresa simile, sapere com’è andata nel suo caso può esserti d’aiuto.
  4. Al quarto posto, Autopubblicarsi o cercare un editore? Molte considerazioni e nessuna risposta. Perché la risposta ce l’hai solo tu.
  5. Infine, sullo stesso argomento, Autopubblicazione contro editoria a pagamento contro editoria tradizionale. Una panoramica che si propone di essere pratica e oggettiva. Se nel 2016 intendi perseguire un progetto concreto di pubblicazione, e ti stai chiedendo “come” procedere, potresti dare un’occhiata a entrambi i post.

Ancora buon anno e buona scrittura! 🙂 A presto!

Buone feste e buon anno!

festeScrittura a tutto tondo è in vacanza fino a lunedì 11 gennaio. Per tutto il periodo delle feste natalizie la linea telefonica non sarà attiva, ma potete comunque mandarci una email. Vi risponderemo al più presto.

Vi auguriamo di trascorrere un caldo e rilassante periodo di vacanze e vi ricordiamo che, per Natale, il più bel regalo da fare è sempre un libro. 😉

Durante le feste, leggete belle cose
e invitate i vostri amici a fare lo stesso!

Buon Natale e i nostri migliori auguri per il 2016:

che sia sereno, prospero e creativo!

“La favola di Thea” di Alessia Esse, dal 15 dicembre

Alessia EsseBuongiorno a tutti! Vi state godendo il “ponte” dell’Immacolata? E tra ozi e piacevolezze, avreste voglia di qualche anticipazione su un romanzo di prossima uscita? Eccoci a presentarvi La favola di Thea di Alessia Esse, disponibile a partire dal 15 dicembre.

Alessia Esse è autrice di romanzi del genere contemporary romance, che potete scoprire su questa pagina del suo sito. Un bel giorno dello scorso ottobre ci ha contattate chiedendoci informazioni sui nostri servizi per la creazione di una copertina personalizzata. Desiderava che la cover del suo nuovo romanzo, il secondo di una serie denominata “Nel cuore di New York”, avesse alcune caratteristiche in comune con la cover del primo libro della serie, La tentazione di Laura. Ci siamo trovate benissimo a lavorare con lei, perché Alessia ha sempre avuto le idee molto chiare ed è una vera professionista; peraltro la ricerca della foto del ragazzo “giusto” da piazzare sulla sua copertina non è stata semplice, ma ci ha molto divertite… e forse la soddisfazione del rapporto è stata reciproca. Stando almeno a quanto la stessa autrice ha dichiarato sul suo blog:

Per la creazione di questa copertina ho chiesto aiuto a Scrittura A Tutto Tondo. Rita Charbonnier, la fondatrice, mi ha assistita dall’inizio alla fine, mentre Valentina Marinacci si è occupata della realizzazione grafica della cover. Lavorare con queste due donne è stato fantastico: mi hanno dato consigli preziosi, hanno risolto problemi che neppure avevo previsto, e — più in generale — sono state sempre pazienti e gentili con la sottoscritta. Rita, Valentina: GRAZIE.

(altro…)

Copertine per tutte le tasche

copertineBuon lunedì a tutti! Come promesso, siamo qui a illustrare il nuovo servizio che abbiamo appena lanciato: la possibilità, per chi si autopubblica, di ottenere in tempi molto brevi, e a costi molto bassi, una copertina professionale, efficace e di aspetto gradevole. L’abbiamo denominato “copertina Master”.

Ma partiamo dall’inizio: perché la copertina di un libro, elettronico o cartaceo, è importante? La copertina non è solo apparenza, e il valore di un libro non risiede nel contenuto, quindi nella sua sostanza?

(altro…)