Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le notizie nella tua casella di posta e per ottenere sconti sui nostri servizi! Qui trovi l'informativa.

Perché vuoi scrivere questo libro?

La cosiddetta regola delle 5 W (Five Ws in inglese) è la regola principale dello stile giornalistico anglosassone. Le cinque W stanno per: Who? («Chi?»), What? («Cosa?»), When? («Quando?»), Where? («Dove?»), Why? («Perché?»). Sono considerate i punti irrinunciabili che devono essere presenti nella prima frase (l’attacco o lead) di ogni articolo, come risposta alle probabili domande del lettore che si accinge a leggere il pezzo.

Perché vuoi scrivere questo libro? Un tipo indeciso
Così dice Wikipedia. Proviamo a spostarci dalla scrittura di un articolo a quella di un libro, e a immaginare cinque domande che potremmo porci prima di metterci all’opera. Rispondere ci aiuterà a fare chiarezza, ci indurrà inoltre a utilizzare al meglio il nostro tempo e — soprattutto — ci porterà a scrivere un libro migliore.

(altro…)

Pier Luigi Luisi, “The Calm Flashes of the Mind”

luisiSiamo davvero felici di annunciare la pubblicazione di un nuovo libro elettronico che abbiamo curato in diversi aspetti. Si tratta di un romanzo in lingua inglese scritto da un noto scienziato italiano, Pier Luigi Luisi.

Luisi (sito personaleWikipedia) è professore Emeritus del Politecnico Federale di Zurigo (ETHZ) dove ha insegnato per trent’anni prima di approdare all’università di Roma TRE come professore di biochimica. Il suo principale interesse di ricerca riguarda gli aspetti sperimentali, teorici e filosofici dell’origine della vita e dell’auto-organizzazione dei sistemi naturali e sintetici. Molto noti i suoi testi scientifici, pubblicati in diverse lingue, tra i quali Sull’origine della vita e della biodiversità e The Systems View of Life: A Unifying Vision, scritto a quattro mani con Fritjof Capra e pubblicato in italiano con il titolo Vita e natura. Una visione sistemica.

Questo, però, non è un freddo libro di neuroscienze. Si tratta di un romanzo, che riguarda il tentativo di rivivere, trent’anni dopo, una storia d’amore non riuscita. The Calm Flashes of the Mind, uscito in italiano con il titolo I lampi tranquilli della mente, è stato tradotto in inglese da Rachele Fajella. Il libro elettronico è stato realizzato con la copertina “Master” (vedi qui), sotto la direzione artistica di Valentina Marinacci. Vi compare un’opera della pittrice Zhang Hong. La distribuzione è di StreetLib.

(altro…)

Superare il blocco dello scrittore: tre consigli pratici

La settimana scorsa un’aspirante scrittrice ci ha inviato il suo romanzo. Nel complesso ne era soddisfatta, ma sospettava che avesse bisogno di essere lavorato ancora un po’ e cercava qualcuno che la aiutasse, che sottoponesse il testo a un editing di sviluppo.

blocco scrittoreAbbiamo letto il testo, l’abbiamo chiamata e le abbiamo dato il nostro parere: in effetti ci pareva che alcuni aspetti di scrittura avrebbero potuto essere approfonditi, e le abbiamo detto quali. La sua risposta ci ha lasciate di stucco.

(altro…)

Perché scrivere? Perché è un miracolo

Ognuno di noi ha una ragione diversa per scrivere, e tutte (ovviamente) sono valide. Proviamo a parlare piuttosto di motivazioni: non tanto, quindi, di ciò che spiega o giustifica razionalmente l’atto di scrivere, quanto di quello stato interno che attiva, dirige e mantiene nel tempo l’azione della scrittura.

scriverePiù o meno tutti, quando si tratta di scrivere, ci ritroviamo di fronte a diversi ostacoli, interni ed esterni. Talvolta non riusciamo a trovare il tempo; talvolta siamo più inclini a svalutarci, a criticare i nostri errori, che ad apprezzare quanto di buono siamo in grado di fare. Se sei capitato/a su questa pagina, forse hai bisogno di mettere a fuoco la tua motivazione. E’ così?

(altro…)

Babelcube, per scrittori e traduttori

Nelle ultime settimane i siti che si occupano di scrittura sono tornati a parlare di Babelcube, servizio di traduzione e distribuzione di libri in varie lingue — basato sul web e in auge almeno da un paio d’anni.

BabelcubeSulla carta, è il caso di dirlo, è un’ottima idea: autore del libro e traduttore, messi in contatto dalla piattaforma, diventano partner nella creazione di un’edizione straniera del libro stesso; il traduttore lavora gratis, ma in compenso riceverà una percentuale consistente dei proventi delle vendite (fino al 55%).

(altro…)

Premio Letterario Città di Lugnano, seconda edizione

L’anno scorso si è tenuta, con grande successo, la prima edizione del Premio Letterario Città di Lugnano in Teverina. È in corso la seconda: cimentatevi!

lugnano

Il concorso si articola in due sezioni — Romanzi editi, anche in forma indipendente cioè con il selfpublishing, e Racconti inediti a tema — e scade il 10 Aprile 2016. La partecipazione è completamente gratuita.

(altro…)

Non ti prometto il successo

Che cos’è il successo, per chi scrive? Che cos’è il successo, nel selfpublishing? Versione italiana di questo articolo del collega spagnolo Alejandro Capparelli, fondatore di Edición libro indie, con il quale abbiamo un rapporto di partnership.

successoIl titolo di questo post può sembrare poco adatto a un sito che si occupa di promozione editoriale: il raggiungimento del successo dovrebb’essere il nostro obiettivo. Ma il mondo che circonda l’autopubblicazione si sta affollando di incoraggiamenti a seguire determinate regole per convertire un libro in un bestseller o per raggiungere i più alti ranking su Amazon; solitamente la proposta viene anche accompagnata dalla promessa di riuscirci in tempi brevi.

Mi sembra importante difendere un punto di vista diverso.

(altro…)

A “Carta Vetrata” si è parlato di noi!

Sabato scorso, 27 febbraio, e poi in replica domenica 28, nell’ambito del programma Carta Vetrata — in onda su Radio Città Futura — si è parlato anche di noi.

carta

Questo programma radiofonico, ideato e condotto dall’editore Alberto Gaffi con Flaminia Naro, si pone come un “format graffiante dove a essere presi di mira sono tutti gli attori della filiera editoriale: dagli scrittori ai lettori, passando per i librai”. Dell’ultima puntata è stata ospite Rita Charbonnier, fondatrice di Scrittura a tutto tondo, per parlare non solo dei nostri servizi, ma anche — più in generale e soprattutto — di self-publishing e del print-on-demand. Se volete riascoltare l’intervento, potete utilizzare il player qui sotto. Felice nuova settimana a tutti voi!