Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le notizie nella tua casella di posta e per ottenere sconti sui nostri servizi! Qui trovi l'informativa.

Buona estate!

In questi giorni in cui tutta l’Italia, o quasi, boccheggia, e chi non va in vacanza ma è costretto a lavorare benedice l’invenzione dell’aria condizionata, Scrittura a tutto tondo chiude i contatti telefonici con il mondo: il cellulare rimarrà inattivo fino alla fine di agosto. Ma potrete comunque contattarci via email, o tramite il modulo apposito: vi risponderemo al più presto.

great_gatsby

A chi resta in città, buone letture; a chi parte… buone letture lo stesso. Auguriamo quindi una felice estate a tutti voi! Ci ritroveremo ai primi di settembre, con molte novità. Abbracci! 🙂

“Raccontare il cambiamento”: hanno vinto (naturalmente) i migliori!

volantinoSiamo molto felici di annunciare che i nominativi di vincitrici e vincitori del Concorso letterario Raccontare il cambiamento sono stati finalmente resi noti. Ideato e gestito dall’Associazione ProNews, il concorso ha inteso premiare elaborati testuali brevi e di valore sul tema, naturalmente, del cambiamento — nelle sue varie sfaccettature.

I vincitori riceveranno le indicazioni per il ritiro dei premi — buoni per l’acquisto di libri — a mezzo email. Alcuni dei racconti in concorso, inoltre, vista la loro qualità (a insindacabile giudizio della giuria), sono stati scelti per la pubblicazione in un’antologia, che subito dopo le vacanze sarà realizzata da noi. Il libro elettronico sarà disponibile su tutte le migliori piattaforme dedicate all’acquisto degli eBook, previo accordo con i singoli autori — ma senza che agli stessi sia richiesto un contributo economico: anzi, a loro saranno riconosciuti, come è giusto, i proventi delle vendite.

L’Associazione ProNews e la giuria del concorso ringraziano sentitamente i numerosi e talentuosi partecipanti e danno appuntamento a tutti alla fine dell’estate, per condividere e apprezzare l’opera collettiva, dedicata al cambiamento!

(altro…)

A chi chiedo un parere sul mio libro?

Hai finito di scrivere il tuo libro e ti piacerebbe che qualcuno lo leggesse e ti desse un primo parere? Che evidenziasse i punti di forza e di debolezza del tuo inedito? Già… ma chi dovrebbe essere quel qualcuno? Sembra una domanda un po’ sciocca, ma in realtà non lo è, perché il tuo lettore, la tua lettrice-beta — la persona che leggerà il tuo libro prima di chiunque altro — non può essere scelta a casaccio.

I pareri esterni possono essere molto utili, naturalmente: ti consentiranno di valutare l’efficacia con la quale il tuo testo esprime quel che tu desideri esprima, e di comprendere se è in grado di suscitare l’interesse dei tuoi futuri lettori. Dunque, come scegliere la persona giusta a cui chiedere un parere?

(altro…)

A proposito di cookie e di privacy

«Chiudendo questo banner o cliccando su qualunque elemento della pagina acconsenti all’uso dei cookie…»

Da alcune settimane a questa parte, molti di noi — navigando in rete — hanno notato il comparire, su alcuni (grossi) siti, di banner che riportavano avvisi simili a quello qui sopra. E tutti gli scrittori che hanno un blog si sono chiesti se dovessero inserirvi un avviso del genere.

Cookie: elaborazione grafica.

La risposta, in breve, è:

  • , devi inserire il banner, se il tuo blog/sito contiene annunci pubblicitari “mirati” o dinamici, che cioè si adattano alle ricerche dell’utente (come nel caso di Google AdSense)
  • NO, non devi inserirlo, se il tuo sito non contiene annunci pubblicitari. Se però utilizzi un servizio di monitoraggio dei visitatori (e le principali piattaforme di blog, anche gratuite, ce l’hanno “per default”), devi inserire un annuncio simile a quello che noi abbiamo pubblicato su questa pagina.
(altro…)

La newsletter della scrittrice e dello scrittore

Molti di noi sono abbonati a newsletter informative. Dopo un periodo di “decadenza”, le newsletter hanno ripreso piede. E per chi scrive, come noi, avere una mailing list di amici e seguaci, e inviare loro periodicamente una email che racconti le nostre attività, è utile se non indispensabile! Se hai in programma una presentazione del tuo libro, ad esempio, puoi senz’altro spargere la voce attraverso i social; ma la newsletter è un “di più” da tenere seriamente in considerazione.

Sui social, la maggior parte delle interazioni avviene in pubblico; inviando una email, la comunicazione è più personale e profonda. Inoltre, non è detto che tutti i tuoi lettori usino Facebook o Twitter, mentre un indirizzo email ce l’abbiamo tutti. Vediamo insieme come gestire al meglio la newsletter della scrittrice e dello scrittore.

(altro…)

Una “master class” di scrittura per il cinema e la televisione

Riceviamo e volentieri pubblichiamo.

La Società di produzione cinematografica CIC — Cinema International Communications, attiva in ambito nazionale e internazionale, in collaborazione con la FC Casting, promuove e organizza presso la propria sede, nel centro di Roma, una master class di scrittura creativa — con nozioni di base di regia — per il cinema e la televisione.

Vancouver

Il corso avrà durata trimestrale e sarà condotto da esperti e professionisti affermati nel settore (già docenti presso Università e scuole pubbliche di cinema), che si avvarranno inoltre del contributo di registi, scrittori, sceneggiatori, attori e produttori di rilievo, al fine di ricercare e valorizzare sul mercato italiano nuovi autori, nuove opere e format per la cinematografia e la serialità televisiva.

(altro…)

La nostra festa: foto e resoconti

Di recente abbiamo festeggiato il primo compleanno di Scrittura a tutto tondo con un brindisi in una galleria d’arte nel centro di Roma, Sesto Senso Art Gallery.

Abbiamo raccolto diverse immagini della serata in questo album fotografico (anche chi non è su Facebook può vederle). La maggior parte delle foto è di Pasquale Lauriola — Studio Ariete.

E infine, se volete leggere un bel resoconto, molto personale, della festa e dell’intero weekend, spostatevi qui.

Torta_SATT

Buon lunedì e buona nuova settimana a tutti! 🙂

Il blog dello scrittore: dieci buone ragioni per averlo

Tu che scrivi cose che poi vengono pubblicate, comunque esse siano pubblicate (le strade essenzialmente sono 3: da una casa editrice, con il self-publishing oppure — ahinoi — da un editore a pagamento), tu che scrivi e pubblichi, insomma, dovresti proprio avere un blog. Per queste buone ragioni.

Il blog dello scrittore: un computer e un taccuino, strumenti essenziali.

1. Diverse persone avranno la possibilità di conoscere il tuo “io” letterario, di conoscerti come scrittore/scrittrice, leggendo il tuo blog. Scrivere su un blog è ovviamente diverso dallo scrivere un libro – l’approccio con la scrittura non è lo stesso – ma la persona che fa le due cose sei sempre tu. Attraverso quel che scrivi sul blog, i tuoi lettori potranno arrivare a quel che scrivi nei tuoi libri.

2. Il blog dello scrittore intensifica la presenza online dello scrittore stesso. Ci sarà un altro indirizzo web che contiene il tuo nome e potrai connettere il tuo blog alle tue pagine social e anche al tuo sito statico, se è un sito a parte.

3. Avere un blog ti consente di ottenere dei feedback. Se scrivi un post che suscita fermento nella rete (commenti, condivisioni), faresti bene a interrogarti su cosa esattamente dica quel post, e sul modo in cui lo dice. Magari da quel post potrà nascere un libro.

(altro…)