Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le notizie nella tua casella di posta e per ottenere sconti sui nostri servizi! Qui trovi l'informativa.

Te lo do io il mal d’Africa

Telodoio_300Siamo felici di annunciare che è appena uscito un nuovo libro elettronico creato e curato dal nostro gruppo di lavoro: Te lo do io il mal d’Africa di Alberto Radicchi.

L’autore di questo divertente memoriale è un ingegnere elettronico, che lavora in una multinazionale operante nel campo petrolifero. Nato a Roma, per diversi anni ha girato il mondo, principalmente per lavoro; ha vissuto a lungo lontano dall’Italia, sia in Europa che nel continente africano, e ha raccontato le sue esperienze di viaggio in diversi scritti pubblicati.

Questo libro è stato inizialmente pubblicato nel 2008, in cartaceo, per i tipi di Giraldi Editore, con il titolo L’altra faccia del mal d’Africa; esce adesso per la prima volta nella forma del libro elettronico, in un’edizione riveduta e aggiornata.

Scrittura a tutto tondo ha curato la copertina dell’eBook (di Valentina Marinacci); ci siamo inoltre occupate della creazione del libro elettronico (conversione da Word a ePub), compresa la “correzione di bozze”, e della redazione della “quarta di copertina” — eccola qui:

(altro…)

Buona Pasqua!

BuonaPasqua_SATTScrittura a tutto tondo vi augura di trascorrere un sereno e gioioso lungo-fine-settimana di vacanza e vi ricorda che, anche a Pasqua, il più bel regalo da fare è sempre un libro. E che, nei momenti di pace, è bello aprire un libro e lasciarsi catturare dai segreti che è sempre in grado di svelarci…

Leggete belle cose e fatele leggere!
Amate e fate girare la vostra mente!

Buona Pasqua a tutti voi!

Concorso letterario nazionale “Pentèlite”

Segnaliamo un altro interessante concorso letterario, per inediti — bandito dall’Associazione Culturale Pentèlite di Sortino (Siracusa), in collaborazione con Morrone Editore, nell’ambito della Mostra-Mercato dell’Editoria Siciliana che si svolgerà a Sortino dal 3 al 5 ottobre 2015. Partecipate, e… in bocca al lupo!

Sortino_web

Regolamento del concorso

Art. 1

Il concorso è suddiviso in due sezioni, è aperto a tutti per opere inedite, senza limiti di età.

  • Sez. A) Racconto breve, max 5 cartelle (12,000 battute circa), in lingua italiana, a tema libero, in cinque copie stampate di cui una sola firmata, completa delle generalità dell’Autore con scheda bio-bibliografica dello stesso.
  • Sez. B) Poesia in lingua italiana, (una sola poesia, a tema libero, compresa in una cartella) in cinque copie stampate di cui una sola firmata, completa delle generalità dell’autore con scheda bio-bibliografica dello stesso.

(altro…)

Le silenziose vie della Bellezza

Silenziose_h400Annunciamo con molto piacere la pubblicazione di un nuovo libro che abbiamo realizzato e curato: Le silenziose vie della Bellezza di Francesca Frazzoli. In questo caso non ci siamo limitate (per così dire) a produrre l’eBook: il romanzo d’esordio di questa interessante autrice, infatti, esiste anche nella versione cartacea — ordinabile su Amazon.

Amazon, con la forza del suo canale distributivo, fornisce la possibilità di ordinare il libro non solo dall’Italia, ma praticamente da tutto il mondo; noi forniamo la possibilità di ottenere un libro stampato di qualità eccellente — un bel paperback, leggibile, maneggiabile, gradevole. A costi assolutamente ragionevoli.

Francesca Frazzoli ha un sito web, messo in opera da noi; sito che vi consigliamo di visitare per ottenere maggiori informazioni sul libro e sulla sua autrice. C’è anche una sezione blog, che apre una finestra sul mondo di riferimento del romanzo, naturalmente aperta ai vostri commenti e contributi. Dalla quarta di copertina:

Un romanzo di amore e di rinascita. Una storia piena di sapienza e di dolcezza, che ci induce a riflettere sull’idea che abbiamo del destino. È tutto già scritto e “necessario” o siamo noi, piuttosto, a creare le circostanze favorevoli in ragione del nostro livello di consapevolezza?

La pubblicazione è stata già segnalata su Mestiere Libro, e già su Amazon sono comparse diverse recensioni: vuoi aggiungere la tua? 😉

Ordina Le silenziose vie della Bellezza su:

Interessante premio letterario. Aperto anche ai self-publisher!

Per informazioni sull’edizione 2016 del concorso, potete spostarvi su questa pagina.

Vi segnaliamo il Premio Letterario Città di Lugnano in Teverina, promosso dal Comune della cittadina (nel ternano, uno dei borghi più belli d’Italia: nella foto, uno scorcio). Si articola in due Sezioni: Romanzi Editi e Racconti Inediti a tema. Per partecipare, i romanzi devono essere stati pubblicati — oppure autopubblicati — in versione cartacea tra gennaio 2014 e aprile 2015. La partecipazione è gratuita. Le opere in concorso di entrambe le sezioni devono essere consegnate entro il 30 Aprile 2015, secondo le modalità del Bando.

Premio letterario Città di Lugnano in Teverina

Ha preso il via la prima edizione del Premio letterario organizzato dal Comune di Lugnano in Teverina, in collaborazione con l’associazione culturale Athanor Eventi, nell’ambito delle Manifestazioni proposte per le Settimane della Cultura 2015.

(altro…)

Vocabolaria. Dire la differenza

Siamo davvero liete di annunciare che è appena uscito — e liberamente scaricabile, perché gratuitoSì, è proprio gratis! — un nuovo libro elettronico creato e curato dal nostro gruppo di lavoro (per quanto attiene al layout interno e a una consulenza su questo tipo di pubblicazione): Vocabolaria. Dire la differenza. Si tratta di un progetto dell’Associazione Culturale Piano F, realizzato con il sostegno della Regione Lazio.

Vocabolaria è un piccolo compendio di termini utilizzabili in modo più che corretto, nel genere femminile, per definire professioni e ruoli fino a qualche tempo fa solo “maschili”: ministra, assessora, avvocata… L’iniziativa mira quindi al superamento del sessismo linguistico e intende rivolgersi in primo luogo agli studenti, perché arricchiscano il proprio vocabolario di termini differenti. Anzi: la propria Vocabolaria!

Scarica adesso il file epub

Per valorizzare le differenze — dicono le promotrici dell’iniziativa — il primo passo è nominarle per ciò che sono, fuori da ogni stereotipo; il sessismo linguistico, inoltre, alimenta forme di discriminazione sociale e cancellazione culturale delle donne. Questo libro elettronico, unitamente a un poster pieghevole e a uno slideshow, affronta i dubbi e i problemi più comuni che nascono quando si tratta di “dire la differenza”, cioè di parlare di donne e uomini con chiarezza. Il ministro, la ministra o la ministro? Il giudice donna, la giudicessa o la giudice?

(altro…)

Fermiamo la guerra dei libri: #StopBookWar

Si sa che la realtà, complessa di per sé, appare più tranquillizzante se ridotta a un gioco di contrapposizioni e di contrasti: bianco/ nero, Inter/ Milan, buono/ cattivo, io così/ tu colà. Comprendere se stessi non è sempre facile; più facile senz’altro è comprendere quel che NON si è. Un po’ come fanno gli adolescenti, che nel turbinoso processo di emersione della loro identità sono naturalmente portati a tracciare una linea bellicosa tra il mondo come lo vedono loro, e come lo propongono le vecchie figure parentali.

stopbookwar

Al tentativo di superare semplificazioni e sbarramenti, perlomeno nel campo letterario (cartaceo/ digitale, autopubblicato/ superpubblicato, eccetera), s’ispira appunto la nuova iniziativa di Narcissus, che noi (con molti altri) appoggiamo e consigliamo: #StopBookWar.

A rose is a rose is a rose: così Gertrude Stein nel suo “Sacred Emily”, a significare che “le cose sono quel che sono” o ancora che “anche il solo pronunciare il nome di una cosa equivale a evocare una serie di immagini ed emozioni ad essa associati”.
Allo stesso modo per noi Un libro è un libro è un libro.
La celebre scrittrice americana avrebbe certamente appoggiato il nostro tentativo di riportare l’attenzione su ciò che davvero conta in un libro, su ciò che un libro in realtà racchiude: le immagini che evoca, le emozioni che suscita.

>> Leggi il resto sul blog di Narcissus

La Roma degli scrittori

Questa domenica, nella capitale, prende il via un’iniziativa storico/ artistico/ scrittoria — nonché ludica — intitolata Roma letteraria: itinerari (sperando nel bel tempo) alla ricerca di un certo spirito della romanità che alcuni grandi scrittori mirabilmente hanno ritratto, con un occhio al periodo storico in cui essi hanno vissuto.

technoloic

Si inizia il 1° Marzo da Trilussa: chi meglio di lui — dicono le organizzatrici della visita guidata — ha saputo ritrarre in ficcanti, sornioni affreschi i personaggi e lo spirito di una Roma addirittura medievale e forse, in qualche piega residua, ancora attuale?

Appuntamento domenica 1° Marzo 2015 alle ore 15:30 in Piazza S. Egidio, a Trastevere. È necessario prenotarsi. Maggiori informazioni sul blog Non solo Mozart.