Non solo self-publishing, non solo editoria fai-da-te: accanto alla sinossi del suo libro, ogni scrittore (autopubblicato o meno) dovrebbe avere un’efficace biografia dell’autore pronta all’uso. Se ad esempio vuole inviare il suo libro a un’agenzia letteraria o a una casa editrice, la bio è un complemento indispensabile della proposta che si accinge a fare.

biografia

Ecco qualche principio-base che può aiutare a redigere una biografia dell’autore efficace:

  1. La bio dev’essere in terza persona;
  2. dev’essere breve. Non serve a nulla dilungarsi, anzi è controproducente. Il detto “less is more” in questo campo vale oro;
  3. dev’essere scritta in italiano corretto. Può sembrare ovvio, ma non è del tutto scontato… niente sintassi stramba, niente refusi, niente proposizioni lunghissimissimissime.
Ma soprattutto, la biografia dell’autore non deve constare di un banale elenco degli studi effettuati o dei risultati raggiunti, ma deve rispecchiare la sua personalità — nonché le caratteristiche del libro che ha scritto.

Il tuo libro, ad esempio, è comico? Si propone di far ridere? In tal caso anche la tua biografia dev’essere divertente. Il che sarebbe sbagliatissimo se il libro in questione fosse, ad esempio, un cupo Noir — giusto? Inoltre, se hai avuto esperienze specifiche che possono riferirsi all’argomento del libro, dovresti senz’altro menzionarle. Il tuo libro è un giallo e lavori, o hai lavorato, in polizia? Parla di un ospedale e hai una laurea in medicina, oppure fai volontariato negli ospedali? Inizia la biografia con queste informazioni pertinenti.

Tra i servizi che offriamo, c’è anche la redazione di questo comunicato. Chi invece preferisce elaborare la propria biografia per conto proprio, può trovare altri utili suggerimenti su questa pagina. Buon lavoro e in bocca al lupo!

Hai qualcosa da aggiungere?